Gestire le Modalità di Gioco

(Fonte: Pathfinder Seconda Edizione: Manuale di Gioco pag. 493)

“Le sessioni di Pathfinder si dividono in tre diverse modalità di gioco: gli incontri, l’esplorazione e le pause. Esse rappresentano un diverso genere di situazioni più o meno rischiose e di durata variabile; i personaggi possono’ spendere ogni azione e reazione in tutte e tre le modalità “

Gli incontri hanno luogo in tempo reale o rallentato, e prevedono lo scontro diretto tra giocatori e nemici, potenziali alleati o entrambi. Combattimenti e interazioni sociali hanno solitamente luogo in modalità incontro.

L’esplorazione è il tessuto connettivo dell’avventura; questa modalità viene utilizzata quando i personaggi esplorano un luogo dove c’è pericolo e incertezza, come una città sconosciuta o un sotterraneo. In modalità esplorazione, i personaggi non sono in immediato pericolo, ma devono comunque stare all’erta. L’unione di esplorazione e incontri è detto avventurarsi.

Quando i personaggi non si avventurano, il gruppo è in modalità pausa. Questa modalità copre la gran parte della vita di una persona ordinaria, come le attività quotidiane e comuni, e il lavoro per il raggiungimento di obiettivi a lungo termine.

INCONTRI
ESPLORAZIONE
PAUSA