Afflizioni

(Fonte: Pathfinder Seconda Edizione: Manuale di Gioco pag. 457)

Malattie e veleni sono tipi di afflizioni, come anche le maledizioni e le radiazioni. Un’afflizione può infettare una creatura per parecchio, passando fra fasi diverse e spesso sempre più debilitanti. Il livello di un’afflizione è il livello del mostro, pericolo o oggetto che l’ha causata o, nel caso di un incantesimo, è indicato alla voce dell’afflizione per quell’incantesimo.

Formato

Che compaia in un incantesimo, in un oggetto o nel blocco statistiche di una creatura, l’afflizione è espressa con il seguente formato.

Nome e Tratti

Per primo viene il nome dell’afflizione, seguito dai tratti fra parentesi, incluso il tratto del tipo di afflizione (malattia, maledizione, veleno e così via). Se l’afflizione necessita di un livello, questo viene dopo le parentesi, seguito da dettagli insoliti come restrizioni o indicazioni su come rimuovere le condizioni imposte dall’afflizione.

Tiro Salvezza

Quando sei esposto per la prima volta a un’afflizione, devi tentare un tiro salvezza. Questo primo tentativo di respingere l’afflizione è chiamato TS iniziale. Un’afflizione richiede in genere un TS su Tempra, ma il TS esatto e la CD sono indicati dopo nome e tipo di afflizione. Gli incantesimi che possono avvelenarti usano di solito la CD di incantesimo del lanciatore.

Se il tiro salvezza iniziale riesce, non sei influenzato da quell’esposizione all’afflizione. Non è necessario tentare ulteriori tiri salvezza contro di essa a meno che tu non vi venga esposto di nuovo.

Se fallisci il tiro salvezza iniziale, scaduto l’eventuale periodo di latenza passi alla fase 1 dell’afflizione e sei soggetto all’effetto indicato. Con un fallimento critico, dopo l’eventuale latenza avanzi alla fase 2 dell’afflizione e sei soggetto a quell’effetto. Le fasi di un’afflizione sono descritte di seguito.

Latenza

Alcune afflizioni hanno periodi di latenza. In questi casi, una volta che fallisci il TS iniziale non ottieni gli effetti della prima fase dell’afflizione fino al trascorrere del tempo di latenza. Se questa voce è assente, ottieni gli effetti della prima fase (o seconda fase con un fallimento critico) immediatamente al fallimento del tiro salvezza iniziale.

Durata Massima

Se un’afflizione dura solo per un periodo limitato, indica una durata massima. Trascorsa tale durata, l’afflizione termina; altrimenti dura finché non superi abbastanza TS da recuperare, come descritto in Fasi, di seguito.

Fasi

Esempio di Afflizione
Per vedere come funziona un veleno, diamo un'occhiata all'oggetto alchemico arsenico (pag. 584). L'oggetto indica che non puoi ridurre la condizione nauseato mentre sei influenzato dall'arsenico, e il testo seguente spiega come funziona l'afflizione.

Tiro Salvezza Tempra CD 18; Latenza 10 minuti; Durata Massima 5 minuti; Fase 1 1d4 danni da veleno e nauseato 1 (1 minuto); Fase 2 1d6 danni da veleno e nauseato 2 (1 minuto); Fase 3 2d6 danni da veleno e nauseato 3 (1 minuto)

Ad esempio, se bevi un bicchiere di vino contenente arsenico, tenti un TS iniziale su Tempra contro la CD 18 indicata. Se fallisci, avanzi alla fase 1. A causa del tempo di latenza non accade nulla per 10 minuti, ma una volta trascorso questo tempo subisci 1d4 danni da veleno e diventi nauseato 1. Come indicato, non puoi ridurre la condizione nauseato ottenuta dall'arsenico. L'intervallo della fase 1 è 1 minuto (come indicato tra parentesi), dunque tenti un nuovo TS trascorso 1 minuto. Se lo superi, riduci la fase di 1, guarendo dal veleno. Se fallisci di nuovo, la fase passa da 1 a 2, dunque subisci 1d6 danni da veleno e diventi nauseato 2.

Se il tuo TS iniziale contro l'arsenico è un fallimento critico, avanzi direttamente alla fase 2. Dopo il periodo di latenza di 10 minuti, subisci 1d6 danni da veleno e diventi nauseato 2, Se superi il secondo TS riduci la fase a 1, e subisci solo 1d4 danni da veleno; se fallisci il secondo TS aumenti la fase di 1, passando a 3.

Se raggiungi la fase 3 del veleno, con un fallimento alla fase 2 o con un fallimento critico alla fase 1, subisci 2d6 danni da veleno e diventi nauseato 3. Con un fallimento o fallimento critico sul tiro salvezza alla fase 3, ripeti gli effetti della fase 3.

Poiché il veleno ha una durata massima di 5 minuti, ti riprendi trascorsi 5 minuti, a prescindere dalla fase in cui ti trovi.

Un’afflizione ha in genere varie fasi, ciascuna delle quali indica un effetto seguito da un intervallo fra parentesi. Quando raggiungi una data fase di un’afflizione, sei soggetto agli effetti indicati per essa.

Al termine dell’intervallo indicato per una fase, devi tentare un nuovo tiro salvezza. Con un successo riduci la fase di 1; con un successo critico riduci la fase di 2. Sei poi soggetto agli effetti di quella nuova fase. Se la fase dell’afflizione scende sotto l’l, l’afflizione termina e non devi tentare ulteriori TS a meno che tu non vi venga esposto di nuovo.

Con un fallimento la fase aumenta di 1; con un fallimento critico aumenta di 2. Sei quindi soggetto agli effetti indicati per la nuova fase. Se un fallimento o fallimento critico aumenta la fase oltre il massimo indicato, ripeti invece gli effetti della fase massima.

Condizioni da Afflizioni

Un’afflizione può darti condizioni con durata più lunga o più corta dell’afflizione stessa. Ad esempio, se un’afflizione ti rende risucchiato ma ha una durata massima di 5 minuti, rimani risucchiato anche oltre il termine dell’afflizione, com’è consueto per la condizione risucchiato. Oppure puoi superare la prova semplice per rimuovere il danno dell’effetto in corso subito da un’afflizione persistente, ma devi comunque tentare i TS per rimuovere l’afflizione stessa, e fallendone uno potresti subire nuovi danni persistenti.

Esposizioni Multiple

Esposizioni multiple alla stessa maledizione o malattia che già ti sta influenzando non hanno effetto. Per un veleno, il fallimento del tiro salvezza iniziale contro una nuova dose aumenta la fase di 1 (il fallimento critico di 2) senza influenzare la durata massima. Ciò è valido anche se ti trovi nel periodo di latenza del veleno, ma non cambia la lunghezza del periodo di latenza.

Afflizioni Virulente

Le afflizioni con il tratto virulento sono più ardue da rimuovere. Devi superare due tiri salvezza consecutivi per ridurre di 1 la fase di un’afflizione virulenta. Un successo critico riduce la fase di un’afflizione virulenta di 1 anziché di 2.

Fonte: Afflictions